Incipit – Carmilla di Joseph Sheridan Le Fanu

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Carmilla  di Joseph Sheridan Le Fanu, leggiamo insieme l’incipit del romanzo:

Prologo

Su un foglio allegato a questo racconto, il dottor Hesselius ha scritto una nota piuttosto elaborata, in cui fa riferimento a questo saggio che tratta appunto dello strano argomento del manoscritto.

Incipit Carmilla di Joseph Sheridan Le FanuNel suo saggio egli parla di questo misterioso soggetto con il solito acume e la sua profonda cultura, in modo diretto e succinto. Questo sarà solo uno dei tanti volumi che costituiscono la collezione di studi di quell’uomo straordinario.
Poiché pubblico questo caso, in questo volume, per interessare un pubblico «generico», non anticiperò in nulla l’intelligente signora che lo riferisce; e dopo aver a lungo riflettuto, ho deciso di astenermi dal presentare alcuni estratti dei dotti ragionamenti del dottore, o di citare alcune sue frasi su un argomento che, come lui stesso sostiene, «coinvolge, con molta probabilità, alcuni dei più profondi arcani della nostra doppia esistenza e le sue forze intermediarie».

Quando scoprii queste carte, ero ansioso di riprendere la corrispondenza avviata dal dottor Hesselius molti anni prima con una persona così inteffigente e cauta come sembra sia stata la sua informatrice. Ma con molto rammarico, appresi che la donna era morta nel frattempo.

Probabilmente ella avrebbe potuto aggiungere ben poco al racconto che ha composto, a mio avviso, con tanta precisione.

Incipit – Carmilla di Joseph Sheridan Le Fanu ultima modifica: 2017-01-11T15:37:46+00:00 da Stefano Torselli
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

commenta