Il funerale vittoriano – Dopo il funerale

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

E’ considerato un “cortese obbligo” inviare bigliettini di ringraziamento  a tutti gli intervenuti al funerale vittoriano e rendere noto anche ai parenti e agli amici lontani (spesso residenti in America) il lutto che aveva appena colpito la famiglia con un’apposita “memorial card”.

E’ infatti considerato molto grave che congiunti lontani possano apprendere di un lutto da altre fonti (necrologi, amici, etc).

Nell’Inghilterra vittoriana è considerato sconveniente farsi vedere in società, agli eventi mondani e a teatro entro sei mesi da un lutto. Il divieto si estende ad un anno nel caso della morte di un parente stretto.

E’ sconsigliato anche ricevere o fare visite non preannunciate, soprattutto per le donne: le vere signore vittoriane lasciano la casa solo per andare a messa nel periodo di lutto stretto e inviano alle amiche bigliettini di invito, ma sempre listati a lutto, quando si sentono di voler/poter vedere qualcuno.

Ovviamente sarà buona norma degli invitati evitare accuratamente di toccare in conversazione l’argomento della recente perdita.

ricordo funebre

memorial card, ricordo funebre epoca vittoriana

Il funerale vittoriano – Dopo il funerale ultima modifica: 2017-01-11T15:57:21+00:00 da Irene Marone
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

commenta