Cattedrale di Leon, architettura gotica in Spagna

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Cattedrale gotica di LeonAlte guglie, navata imponente, archi rampanti e pietra antichissima, questa è la superba cattedrale di Leon in Spagna, che sintetizza in modo mirabile tutti i caratteri salienti dell’architettura gotica.

Leon è una piccola città nel nord della Spagna non molto distante dal Oceano atlantico, sul percorso che porta a Santiago, e ha nel suo centro la meraviglia del gotico.

Storia e architettura della cattedrale di Leon

La cattedrale di Leon venne costruita a partire dal 1205 da maestranze di origine francesi che portano in spagna la cultura della grandi cattedrali gotiche, ci vollero ben due secoli per finirla ma da allora la sua grande e fragile bellezza incantano nella piazza maggiore.

L’atmosfera e le sensazioni nel camminargli accanto e dentro sono forti, l’odore della pietra e di incenso che per secoli ne hanno profumato le mura danno un grandissimo senso di pace ma anche di mistero.

La facciata ha due possenti torri con un grande rosone centrale che portano a una lunga galleria di bifore, mentre ai lati della porta maggiore altri due portali decorati arricchiscono la facciata.

Maria Vergine è la signora della chiesa che accompagna il visitatore nelle scene della natività, di interessante importanza il giudizio finale e il San Giovanni.

L’abside è formidabile composto da cappelle poligonali aggettanti mentre le vetrate che sono state realizzate e riammodernate fino al secolo scorso incantano per i colori e la dimensione che complessivamente è di 1775 metri quadrati.

Facciata cattedrale di Leon

Esterno cattedrale di Leon

Interno cattedrale di Leon gotico spagnolo

Vetrate cattedrale di Leon

Cattedrale di Leon, architettura gotica in Spagna ultima modifica: 2017-01-16T09:59:48+00:00 da Stefano Torselli
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

commenta